IL GAGLIOPPO

Source: web

Vitigno a bacca nera, calabrese.

UN PO’ DI STORIA. Vitigno di origini antichissime. Sembra sia stato portato sule coste ioniche dai coloni Greci, intorno al VII a.C, ai tempi della Magna Grecia. Centro nevralgico della produzione era l’antica città di Cremissa, oggi identificata nell’area di Cirò Marina. Il vino ottenuto veniva chiamato Kremisa. I Greci crearono un fiorente commercio esportando, dal porto di Sibari, il vino in tutta l’area Mediterranea. Il nome Gaglioppo è dovuto alla forma del grappolo che assomiglia ad un piede, dal greco Kalos Pedos, bel piede.

Più recentemente, dal 2003, questo vitigno è stato riscoperto e valorizzato grazie al lavoro e ad un progetto di Nicodemo Librandi e Davide de Santis che dopo una ricerca sui cloni autoctoni del Gaglioppo, hanno creato un girdino varietale con quasi 3000 viti.

IL GAGLIOPPO OGGI. Il Gaglioppo viene coltivato un po’ in tutta la Calabria ma è nell’area collinare di Cirò che si esprime al meglio. Qui, il clima caldo e ventilato e i terreni a prevalenza argillosa-calcarea costituiscono un habitat ideale per questo vitigno. Circa il 70% della superficie vitata è condotta con il tipico alberello, con potature corte e densità di impianto elevata.

CARATTERISTICHE. Il Gaglioppo è un vitigno vigoroso con maturazione medio tardiva. Gli acini si presentano medio piccoli con buccia pruinosa e spessa. I vini che se ne ottengono sono in genere sapidi grazie alll’influsso marino e con sentori di sottobosco, eucalipto, macchia mediterranea, piccoli frutti rossi. Al palato è, in genere, mediamente caldo con un corpo sostenuto ma molto elegante. I tannini sono sempre evidenti e la vinificazione in legno riesce a stemperarli per effetto della polimerizzazione.

Il Gaglioppo entra nella denominazione Cirò DOC e viene spesso vinificato in purezza, anche se da disciplinare sono permesse piccole percentuali di altri vitigni quali il Trebbiano Toscano e il Geco Bianco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.