CANTINE APERTE DIVENTA SMART

Maggio è tempo di Cantine Aperte, che da più di 25 anni resta uno degli eventi più apprezzati dagli enoturisti. Come sappiamo il momento è particolare e l’emergenza Coronavirus non ci permetterà di visitare fisicamente vigne e cantine. Ebbene, quest’anno il Movimento del Turismo del Vino ha pensato di portare in scena l’evento in una veste diversa e, insieme con l’Agenzia Nazionale del Turismo, ha lanciato l’iniziativa “Cantine Aperte Insieme”.

La manifestazione arriverà direttamente a casa di tutti gli enoici appasionati grazie alla collaborazione con la piattaforma iorestoacasa.delivery. La piattaforma è nata da un progetto senza fini di lucro per aiutare a ridurre il più possibile gli spostamenti e permettere alle realtà produttive di raggiungere i propri clienti. Le cantine aderenti al Movimento del Turismo del Vino che, ad oggi, sono più di ottocento, potranno spedire i loro prodotti direttamente a casa o preparare pacchetti per l’asporto.

Il 30 e 31 Maggio, poi, ci sarà un grande evento social con degustazioni online, brindisi in diretta e la possibilità di condividere le foto e i video delle proprie esperienze.

Nicola D’Auria, presidente del Movimento, si ripropone di continuare a lavorare per progettare quello che deve essere il futuro del settore vitivinicolo, curando le attività digitali sul web e la raccolta e lo studio dei dati del recente passato così da avere un nuovo slancio per le attività future una volta passata l’emergenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.