Siamo in Galizia, nella zona del Ribeiro, dove troviamo un clima atlantico con terreni acidi e calcarei. Qui, tre amici, Diego, Fito e Anxo nel 2005 hanno deciso di produrre vino  secondo i dettami dell'agricoltura biodinamica fondando la loro azienda Cume do Avia. I vitigni sono quelli tipici della zona con Treixadura, Loureira,  Torrontes, Caino Tinto e Brancellao. In cantina si perseguono fermentazioni spontanee senza chiarifiche e filtrazioni. Unica sostanza ammessa è la solfortosa ma utilizzata in dosi bassissime. Per gli affinamenti si utilizza quasi esclusivamente acciaio al fine di enfattizzare quella spiccata freschezza che si riesce ad avere grazie all'influenza atlantica. Con queste premesse, il filo conduttore di tutti i vini di Cume Do Avia non può che essere la Beva pazzesca!