Nel 2004 Romaine e Hans Peter Schmidt, acquistano 3 ettari di terreno ad Arbaz, in Svizzera nella regione del Vallese. Hans Peter è un professore di Ecologia in Germania e l'idea è quella di creare una cantina che sia anche un posto dove attuare una ricerca sulla ecosotenibilità e sulla biodiversità.

I terreni acquistati erano condotti in maniera convenzionale, ma presto Romaine e Peter eliminano ogni forma di sostanza chimica ed iniziano a piantare, tra i filari, alberi da frutto, verdura e leguminose.

L'agricoltura praticata segue i dettami della biodinamica e si perseguono rese per ettaro bassissime (30-35 q/ht) per ottenere grappoli carichi di sostanza e rigogliosi.

Oggi Mythopia è una sorta di "Paradiso" ecologico e tra i suoi terreni immersi nelle Alpi a 800 m slm troviamo 68 specie di farfalle, 180 specie di piante e fiori, 200 m di siepi, oltre a piante da frutto e ortaggi . I vitigni coltivati sono il Pinot Nero, il Fendant, il Sylvaner, il Rèze e altri vitigni tradizionali.

In cantina continua l'approccio ecosostenibile con l'eliminazione di ogni sostanza di sintesi inclusa la solforosa. Vini veri e sinceri senza compromessi!