Chiaretto 2020 I Vini di Giovanni

14,90

Disponibile

COD: AA00254 Categorie: , Tag:

Tipologia: Rosato
Produttore: Az. Agr. Giovanni Mesina
Paese: Italia Regione: Umbria
Vitigni: Vernaccia Rossa 90%, Ciliegiolo 10%

Gradazione: 12,5%
Formato: 0,75 l

Vinificazione: Fermentazione spontanea senza controllo delle temperature.  con poche ore di macerazione sulle bucce.

Affinamento: Acciaio. Non filtrato e non chiarificato. Senza solfiti aggiunti.

Naso: Fragolina di bosco , lampone ed erbe aromatiche.

Gusto: Dinamico con una buona acidità che ne rende immediata la beva.
Abbinamenti: A tutto pasto.

UNCONVENTIONAL WINE NOTES

Anche se in etichetta è riportato “rosso” in realtà si tratta di un rosato molto carico di colore in stile “Cerasuolo abruzzese”. Da bere fresco . Una bombetta glou glou.

Si consiglia di servire ad una temperatura di 10° – 12°C.

Brand

I Vini di Giovanni

Giovanni Mesina, ossia, "Il Pastore che fa il Vino". Sardo di origine, nel 1969, la sua famiglia lascia la terra natia e si trasferisce in Umbria acquistando una proprietà, a Pianello, Perugia, di 120 ettari. Come racconta lui, è stato un trasloco di massa, con le pecore trasferite via nave e via treno dalla Sardegna. Ora i suoi adorati ovini pascolano su un terreno vasto fatto di boschi, oliveti, alberi da frutto e vigneti. La passione per il vino c'è sempre stata e oggi, Giovanni coltiva 3,5 ettari al quale recentemente si è aggiunto un ettaro appena impiantato. In più Giovanni ha recuperato qualche piccolo appezzamento di vecchie vigne, un tempo abbandonate, e dal quale ora ricava le uve di Trebbiano. Gli altri vitigni coltivati sono Vermentino, Sangiovese, Ciliegiolo e la Vernaccia rossa. In vigna si utilizza un approccio biologico con il solo utilizzo di rame e zolfo e in cantina non nulla è aggiunto e nulla è sottratto. I vini sono tutti ottenuti da fermentazioni spontanee senza controllo della temperatura  e senza ricorso a chiarifiche e/o fitrazioni. Bandito anche l'utilizzo della solforosa. Vini genuini, veri, puliti e perfetti, frutto di un'espressione territoriale e della saggia sapienza del vignaiolo. Vini di artigiano!