Lustro 2019 Abbazia San Giorgio

24,90

Disponibile

COD: AA00034 Categorie: , Tag:

Tipologia: Bianco Macerato
Produttore: Abbazia San Giorgio
Paese: Italia Regione: Sicilia
Vitigni: Catarratto 100%
Gradazione: 12%
Formato: 0,75 l

Vinificazione: Fermentazione spontanea a contatto con le bucce per circa 20 giorni a seconda dell’annata.

Affinamento: 4 mesi in acciaio.
Naso: Frutta tropicale, arancia amara e pompelmo rosa.

Gusto: Morbido e controbilanciato da una giusta freschezza, restituisce quanto promesso al naso arricchendosi, nel retronasale, con una spiccata e piacevole mineralità.
Abbinamenti: Secondi piatti a base di carni bianche.

 

UNCONVENTIONAL WINE NOTES

Catarratto in purezza proveniente da un vigneto di circa 15 anni. Agricoltura biologica con tecniche mutuate dalla biodinamica e rifiuto assoluto per ogni intervento con prodotti chimici di sintesi.

Le uve macerano per circa 20 giorni con le bucce e il vino affina in contenitori d’acciaio.  Più immediato dell’Orange ma ugualmente complesso e strutturato. Anche qui freschezza e mineralità incidono molto sul profilo del vino rendendolo una pura espressione del terroir.

Brand

Abbazia San Giorgio

Piccola realtà di sei ettari e mezzo nella parte sud orientale dell’Isola di Pantelleria. Abbazia San Giorgio nasce nel 2016 dalla passione e perseveranza di Battista Belvisi e Beppe Fontana. Incastonata tra Sicilia e Africa, Pantelleria offre un terroir unico nel suo genere. Terreni vulcanici, brezze marine, colline a picco sul mare e insolazione formano un mix di fattori che possono dar vita a vini straordinari. Ovviamente se sapientemente gestiti da uomini altrettanti straordinari e visionari. E Battista e Beppe lo sono. Hanno interpretato questi luoghi con competenza e passione. Piccoli appezzamenti a 300 s.l.m con viti vecchie di 60 anni e rese bassissime di circa 30 qt/ht. Zibibbo, Nerello Mascalese Pignatello e Catarratto allevati con il tradizionale Alberello Pantesco, riconosciuto dall’Unesco Patrimonio “immateriale” dell’umanità. Agricoltura biologica con tecniche biodinamiche in vigna. In cantina, fermentazioni spontanee senza controllo delle temperature, nessuna filtrazione e chiarifica e soprattutto nessuna aggiunta di solforosa. Il risultato è un vino naturale, 100% succo d’uva, che diventa espressione pura del territorio dove nasce. Mineralità e sapidità sono i caratteri distintivi dei vini di Abbazia San Giorgio. Vulcano e mare dentro un bicchiere.