Rosatea 2018 Valli Unite

10,90

Esaurito

COD: AA00116 Categorie: , Tag:

Tipologia: Rosato
Produttore: Valli Unite
Paese: Italia Regione: Piemonte
Vitigni: Barbera 50%, Cortese 50%
Gradazione: 12,5%
Formato: 0,75 l

Vinificazione: Fermentazione spontanea.

Affinamento: Acciaio.

Naso: Floreale e fruttato.

Gusto: Fresco, sapido e beverino.

Abbinamenti: A tutto pasto.

 

UNCONVENTIONAL WINE NOTES

Rosato semplice e beverino da bere in spensieratezza e come vino quotidiano.

Si consiglia di servire ad una temperatura di 10°-12°C.

Brand

Valli Unite

Valli unite nasce negli anni '70 dall'idea di tre amici, Ottavio, Enrico e Cesare, che decisero di sfidare la sorte scommettendo sull’allevamento e prendendo in gestione un alpeggio in montagna.

La voglia era quella di sovvertire il sistema, quel sistema che costringeva a lasciare la propria terra, lasciarla incolta, senza cura. È la cura il senso. Della propria alimentazione, del luogo dove si vive, delle proprie idee e delle persone che popolano questa terra. Una storia, un progetto, uno stile di vita basato sulla condivisione in un ambiente ancestrale dove il bosco è ancora dominante. Un ecosistema in armonia con la natura modificato dalla mano umana solo dove strettamente necessario. Valli Unite è, oggi, 100 ettari di terra condotta con il metodo biologico dal 1981. Gestita con il metodo cooperativo cerca di applicare un’economia alternativa per un mondo migliore. Alla ricerca di un modo nuovo per continuare ad essere contadini alla maniera antica. La cooperativa è un nucleo di 30 persone che vive di agricoltura ove l’allevamento e la viticoltura sono i settori trainanti, affiancati dalla produzione di cereali da mangime e per alimentazione umana (grano, farro ed orzo) trasformati in farine, dall’apicoltura e vendita di miele e dalla produzione di salumi con carni suine e la vendita di carne bovine di razza piemontese. Un’azienda contadina multifunzionale e moderna, dove i saperi antichi si mischiano con le tecniche innovative.

Per quel che riguarda la parte vitivinicola, dal 2007 Valli Unite ha iniziato un percorso per ottenere un vino" quanto più naturale possibile" puntando tutto sul ripristino della biodiversità in vigna e su fermentazioni spontanee in cantina senza filtrazioni e/o chiarifiche e con il solo utilizzo di una minima quantità di solforosa a seconda dell'annata. Non un vino “tecnico” ma un vino vero, che non dimentica ma, al contrario, esprime ed esalta il rapporto e lo scambio tra la terra, il cielo e l’uomo. Che nasce dalla ricerca sistemica di un’uva sana e matura, risultato della stagione e, unitamente, la conoscenza del vignaiolo.

Valli Unite è socio VinNatur