Virtutae 2018 Tenuta Ca’ Sciampagne

35,00

Solo 2 pezzi disponibili

COD: AA00140 Categorie: , Tag:

Tipologia: Passito
Produttore: Tenuta Ca’ Sciampagne
Paese: Italia Regione: Marche
Vitigni: Biancame 100%
Gradazione: 14%
Formato: 0,50 l

Vinificazione: Appassimento in fruttaia per 90 giorni e successiva fermentazione con 2 mesi di contatto con le bucce.

Affinamento: Acciaio. Non filtrato e non chiarificato. Senza solfiti aggiunti.

Naso: Caramella mou, marzapane, tabacco e leggera torba.

Gusto: Dolce, caldo, morbido ed equilibrato.
Abbinamenti: Biscotti secchi.

UNCONVENTIONAL WINE NOTES

Le uve di Biancame sono allevate a Guyot su una collina a 350-400 m slm,  senza trattamenti se non l’uso molto parsimonioso di rame e zolfo. Le uve raccolte a piena maturazione sono poste in fruttaia per l’appassimento e successivamente deraspate e spremute con strumenti manuali. La fermentazione avviene a contatto con le bucce per un periodo di 60 giorni, dopodichè il vino è lasciato riposare in acciaio per  un periodo variabile a seconda dell’annata. Non subisce processi di filtrazione e/o chiarifica e non viene aggiunta solforosa. Un vino unico che viene imbottigliato ed etichettato a mano una bottiglia per volta.  Perfetto da gustare a fine pasto con pasticceria secca. Vi scalderà il cuore e l’anima.

Brand

Tenuta Ca’ Sciampagne

Tenuta Ca’ Sciampagne deve il suo nome alla località catastale su cui sono piantumati buona parte dei vigneti. Si trova nell'immediata periferia di Urbino, immersa nel Parco Naturale dei Monti delle Cesane, a soli 3 km dalla città rinascimentale che ha dato i natali al pittore Raffaello e fu dimora del Duca Federico da Montefeltro.

La cantina nasce nel 2008, per volontà di Leonardo Cossi, con il recupero di oltre tre ettari di vecchi vitigni e la piantumazione di altri sei.

Si coltivano vitigni come il Biancame e il Sangiovese oltre a bianchi e rossi come Chardonnay, Sauvignon blanc, Albana, Aleatico ed Alicante. L'azienda è in regime biologico così come la cantina e produce vini da fermentazioni spontanee delle uve con soli lieviti indigeni, con macerazioni sulle bucce e senza, sia per i vini bianchi che rossi , senza trattamenti o correzioni, senza chiarifiche e filtrazioni.

Vini che ci faranno viaggiare, con la mente, all'interno di questo spettacolare angolo del territorio marchigiano.