Nel cuore della Loira, Fred Niger dirige, dopo averne preso le redini anni fa da Guy Bossard, Domaine de l'Ecu.

“In un momento in cui trionfa l'enologia moderna, spesso tendiamo a dimenticare che un grande vino è concepito principalmente in vigna” dice Fred, il cui obiettivo è quello di produrre vini pieni di energia e senza trucchi. Per far ciò Fred ha in vigna, un approccio all'agricoltura che segue i dettami della biodinamica.

A farla da padrone è il Melon de Bourgogne, vitigno storico della regione caratteristico della denominazione Muscadet de Sevre et Maine.

Ma Domaine de L'ecu è anche famoso per le sue cuvee prodotte "a quattro mani" con vignaioli suoi amici!

Vini unici e caratteristici senza compromessi!

Appartenente al circuito TRIPLE A.