Olivola, Alessandria. Mauro e Roberto Salvaneschi, vignaioli di terza generazione, iniziano nel 2010 a fare vino con la loro Cascina Gasparda.

Fin dagli inizi la strada è stata unica ed inequivocabile: rispettare la natura e assecondare i suoi cicli. In vigna si utilizzano i dettami dell'agricoltura biologica con l'applicazione anche di alcune pratiche mutuate dalla biodinamica.

I vitigni coltivati sono quelli tipici del Monferrato con Grignolino in prima linea seguito da Barbera, Freisa e Cortese.

In cantina si assiste il mosto nel suo divenire vino senza interventi e sofisticazioni. Vini figli di un territorio rustico e contadino, contenuti e addomesticati con affinamenti in botti di legno usate.

Ma anche vini più immediati e dalla beva ultra scorrevole come il Suetta, lo Scheriol e il Vulp.

Vini tutti da scoprire!