Andrea e Daniela, due personalità forti e decise con le idee ben chiare. Dopo anni divisi tra Francia e Italia, decidono di dedicarsi ad una vita più sostenibile e si stabiliscono nel territorio di Pianella, Abruzzo. Recuperano la cascina del padre di Daniela, affittano e, poi, acquistano pochi ettari di vigneti e terreni dedicandosi all'agricoltura e alla vinificazione. Daniela è un architetto ed Andrea un Sommelier che ha calcato i ristoranti stellati più famosi. Una vita dedicata al vino con un ideale preciso di come produrlo a impatto zero, senza sofisticazioni di sorta. Nasce così Colle Florido, immerso in un ecosistema dove la varietà di coltivazioni è enorme: vigneti, uliveti, orti, terreni seminativi, pascoli e boschi. Una biodiversità incredibile dove si preserva la vita.
E dati questi presupposti, i prodotti dell'azienda non possono che essere eccezionali.